F.O.N.Ca.M. – Linee guida

Ormai da oltre trent’anni le Linee Guida F.O.N.Ca.M. sulla diagnosi, la terapia e la riabilitazione rappresentano un importante punto di riferimento per molti medici che quotidianamente affrontano il problema del tumore mammario. Per questo i gruppi di lavoro della Forza Operativa prestano da sempre grande attenzione al consolidarsi delle nuove conoscenze per cercare di produrre documenti utili al tempestivo trasferimento dei risultati della ricerca alla pratica clinica. L’attività di revisione delle linee guida è continua e gli aggiornamenti, sempre disponibili sul sito, vengono pubblicati sulla rivista ufficiale Attualità in Senologia.

Ringraziamenti: le Linee Guida sono frutto della collaborazione di moltissimi Membri F.O.N.Ca.M. e dell’impegno profuso dal Comitato Editoriale, dagli Autori dei vari capitoli e dal Comitato di Revisione a tutti va il più sentito ringraziamento del Coordinatore Nazionale prof. Umberto Veronesi e nostro personale. Alberto Luini e Claudio Andreoli

Le linee guida nella loro versione più aggiornata sono strutturate nei seguenti capitoli (consultabili e scaricabili in pdf cliccando sui titoli):

1- Epidemiologia del carcinoma mammario

2 – Carcinoma eredo-familiare

3 – Farmacoprevenzione

4 – La diagnosi in senologia

5 – Lesioni non palpabili: reperimento e exeresi

6 – La terapia chirurgica dei tumori della mammella

7 – Chirurgia plastica e ricostruttiva

8 – La radioterapia nel trattamento del carcinoma mammario.

9 – Le terapie mediche per il carcinoma mammario.

10 –  Biopsia del linfonodo sentinella

11- Protocolli terapeutici integrati

12 – Situazioni cliniche particolari

13 – Carcinoma mammario in gravidanza

14 – Follow-up

15 – Tumori della mammella: anatomia patologica

16 – Classificazione TNM

17 – Appendice

18 – Elenco autori dei capitoli

Forza Operativa Nazionale sul Carcinoma Mammario

Riunioni Plenarie: cronologia e agende dal 1990-  

 

7 maggio 1990 – Milano Istituto Nazionale Tumori – Aula A

10.00    Apertura dei lavori e comunicazioni del Coordinatore Nazionale – U. Veronesi

Progetto per uno screening nazionale sul ca. Mammario – M. Rosselli del Turco

Federazione Italiana Unità Operative in Senologia: costituzione, finalità e programmi – L. Cataliotti

Risultati degli studi multicentrici sul carcinoma maschile e carcinoma Intraduttale – S. Ciatto

Proposte di nuovi studi – M. Rosselli del Turco

Chemioprevenzione nel ca. mammario: studi sperimentali e clinici – C. Maltoni e A. Costa

12.30    Attivazione nuovi gruppi di lavoro:

1) Caratterizzazione biologica del ca. mammario: aspetti clinici e di base – G. De Palo

2) Approccio terapeutico nelle pazienti anziane – E. Galante

14.00    La European Society of  Mastology – Programma 1990-1991 – M. Greco

 

21 settembre 1990 – Pistoia Palazzo Comunale – P.zza Duomo

10.00    Apertura dei lavori e comunicazioni del Coordinatore Nazionale – U. Veronesi

–     presentazione dei risultati del Consensus Meeting sul carcinoma iniziale della mammella (Washington, giugno 1990)

–     attivazione del nuovo progetto Finalizzato C.N.R. e prospettive per le Forze Operative Nazionali

–     European Society of Mastology: programma della prima conferenza EUSOM (Venezia 1991) e prospettive per un Consensus Meeting Europeo (1992)

–     organizzazione dei nuovi studi multicentrici – M. Rosselli del Turco

11.00     Gruppi di lavoro:

–     programma del gruppo per la promozione di centri di diagnosi e trattamento sul territorio nazionale L. Cataliotti

–     trattamento del carcinoma mammario nelle pazienti anziane – E. Galante

–     gruppo di studio per la caratterizzazione biologica del cancro mammario – L. Castagnetta

–     gruppo di studio per l’aggiornamento del protocollo FONCaM: diagnosi – trattamento – qualità di vita

13.00    Relazione dei Coordinatori dei gruppi

Varie ed eventuali, data e sede della prossima riunione

3 maggio 1991 – Bari Sheraton Nicolaus Hotel

09.30   Apertura dei lavori e comunicazioni del Coordinatore Nazionale  U. Veronesi

10.00    Suddivisione dei gruppi:

ANATOMIA PATOLOGICA –     Stato attuale della standardizzazione delle metodiche diagnostiche anatomo-patologiche –     Situazione attuale delle metodiche istochimiche e biochimiche dei recettori –     inetica cellulare (indice proliferativo, ploidia, Fase S: quale metodica proporre per standardizzazione?

CHIRURGIA –     Possibilita’ di chemioterapia primaria –     Stato attuale della chirurgia nelle pazienti anziane –     Chemioprevenzione sulla mammella controlaterale con Tamoxifen

ONCOLOGIA MEDICA –     Modulazione recettoriale nei casi disseminati –     Terapia adiuvante nei N- –     Ruolo dei Markers

RADIOLOGIA –     Diagnostica del carcinoma non palpabile: indicazioni e limiti delle stereotassi –     Valore prognostico della semeiotica radiografica

RADIOTERAPIA –     Radioterapia nei casi di conservazione esterna o interstiziale? E’ necessario il Boost? –     Ruolo futuro della ipertermia

 

15 novembre 1991 – Milano Istituto Nazionale Tumori – Aula A

10.00      Apertura dei lavori e comunicazioni del Coordinatore Nazionale U. Veronesi

–  Attivazione del Progetto Finalizzato C.N.R. “Applicazioni cliniche della ricerca Oncologica”

–     Ruolo delle Forze Operative Nazionali –     EUSOMA: attivita’ dei gruppi

–     Presentazione della rivista “The Breast”. Consensus Meeting Parigi 1992 – M. Greco

–     Studi multicentrici in corso: risultati e proposte – S. Ciatto

–     Presentazione della rivista “Attualita’ in Senologia” edita dalla Scuola Italiana di Senologi in collaborazione con la SIRM  – M. Rosselli del Turco

11.00      Lavoro dei Gruppi:

–     Lesioni non palpabili: indicazioni all’intervento, approccio chirurgico e studio patologico C,di Maggio – L. Cataliotti

–     Studio dei Markers tumorali nel follow-up del ca. mammario. Presentazione del protocollo operativo – M. Gion

–     Trattamento del Ca. mammario nelle donne anziane. Protocollo operativo – E. Galante –     Endocrinologia e biologia – L. Castagnetta

13.00       Relazione in seduta plenaria dei Coordinatori dei Gruppi

 

29 maggio 1992 – Perugia Universita’ degli Studi – Aula Magna

09.30    Apertura dei lavori e comunicazioni del Coordinatore Nazionale – U. Veronesi

–    Eusoma: Consensus Meeting, febbraio 1993, Parigi –    Chemioprevenzione del ca. mammario con tamoxifen. Programma di studio nelle donne

                 isterectomizzate – U.Veronesi e A.Costa

–    Studi multicentrici in corso:studio concordanza fra patologi – M.Rosselli del Turco e F. Rilke

– “  Nuovi parametri di prognosi – S. Jacobelli

–    Rischi e benefici delle protesi al silicone – A. Grisotti

–    Costituzione di un gruppo di esperti per la valutazione dei problemi emergenti e dei messaggi da fornire alla popolazione femminile:

11.00    Lavoro dei Gruppi:

–    Lesioni non palpabili – indicazioni allintervento – approccio chirurgico – studio patologico C, di Maggio, Coopmans de Yoldi, A. Luini , S. Ciatto, F.Rilke

–    Trattamento del ca. mammario nelle donne anziane – E. Galante

–    Endocrinologia e biologia – S. Jacobelli

13.00    Relazione conclusiva in seduta plenaria dei Coordinatori dei Gruppi

21 ottobre 1992 – Siena, Centro Didattico Policlinico Le Scotte

09.00    Comunicazioni del Direttore

–     Gruppo di lavoro per la valutazione dei problemi emergenti in Senologia e dei messaggi da fornire alla popolazione femminile – F..Badellino e G. Martino

–     Costituzione del gruppo di lavoro per la revisione del Protocollo

–     Steroidi, fattori di crescita e controllo della crescita di cellule mammarie neoplastiche in vitro Catagnetta – Quadrantectomia con o senza RT – A. Luini

10.30    Lavoro dei Gruppi

–     Lesioni non palpabili: problemi diagnostici, chirurgici ed anatomo-patologici (discussione del Protocollo – C. di Maggio, S. Ciatto, L. Cataliotti e S.Pilotti

–     Trattamento del ca. mammario nelle donne anziane – E. Galante

–     Endocrinologia e Biologia – L. Castagnetta

–     Ricostruzione mammaria – A. Grisotti

13.00     Relazione conclusiva in seduta plenaria dei Coordinatori dei Gruppi

 

23 aprile 1993 – Roma, Policlinico Gemelli, Auditorium Centro Congressi

09.30    Comunicazioni del Direttore

09.45     EUSOMA: resoconto del “Consensus Meeting” di Parigi e programmi futuri – M. Greco

10.00     Chemioprevenzione con Tamoxifen: attivazione dei Centri Nazionali e stato della ricerca – A. Costa e V. Sacchini

10.15     Resoconto degli studi pubblicati e proposte di studio multicentrico: accuratezza della citologia nella pratica clinica – S. Ciatto

10.30    Stato di avanzamennto dello studio sui markers tumorali – M. Gion 10.45     Nuovi parametri di prognosi del ca. mammario – S. Jacobelli

11.00     Nuova edizione del protocollo: comunicazioni del Comitato Editoriale.

11.20     Riunione dei gruppi di lavoro:

1) Variabili biologiche in funzione del trattamento: importanza della caratterizzazione biologica e biomolecolare nel carcinoma della mammella – D. Amadori,L. Castagnetta,L.  Cataliotti,M.  De Lena, M. Gion, S. Jacobelli, I. Nenci, B. Salvadori e R. Silvestrini.

2) Chirurgia ricostruttiva – A. Grisotti

3) Informazione e comunicazione scientifica – G.Martino e F. Badellino

13.00     Relazione dei Coordinatori

 

26 novembre 1993 – Vicenza Centro Congressi Banco Ambrosiano Veneto

09.30    Comunicazioni del Direttore

09.45    Presentazione e distribuzione della riedizione del Protocollo  F.O.N.Ca.M. (novembre 1993)

10.00    Progetto di Studio AIRC sulla partecipazione dei Medici di Medicina Generale ai programmi di screening – M. Rosselli del Turco

10.15    Valutazione critica del Mammoscreen – C. di Maggio

10.30    Uso dei potenziali elettrici di superficie nella diagnosi delle lesioni mammarie: risultati preliminari M. Merson

10.45    Protocollo di studio sul trattamento combinato delle pazienti in eta’ senile: stato di avanzamento           E. Galante

11.15    Lavoro dei Gruppi

–     Chemioprevenzione con Tamoxifen: riunione delle Unita’ Operative – U.Veronesi

–     Trattamento del ca. mammario in eta’ senile – E. Galante

–     Gruppo di inofrmazione e Comunicazione Scientifica – F.Badellino e G. Martino

12.30    –     Relazione dei Coordinatori dei Gruppi

6 maggio 1994 – Rimini Palacongressi della Riviera, Via della Fiera 52, Padiglione E

09.30      Comunicazioni del Coordinatore Nazionale

09.45      Programma C.N.R. per la promozione di linee guida in oncologia

10.00     Presentazione del programma per la conferenza Nazionale del Consenso sul Follow-up nel carcinoma mammario

10.10    EUSOMA: attività 1994 – M. Greco

10.20    Stato di avanzamento degli studi multicentrici – S. Ciatto

10.30    Proposta di preparazione e diffusione di una videocassetta sulla diagnosi e terapia del ca.

mammario – G. D’Aiuto

10.40    Relazione: il contributo del chirurgo plastico nella chirurgia conservativa (A.Grisotti)

11.15    Lavoro dei Gruppi:

–    Trattamento – L. Cataliotti

–          Chirurgia plastica – A. Grisotti

–          Applicazioni cliniche dei fattori prognostici e biologici – D. Amadori e L. Castagnetta

–          Diagnosi: programma di diffusione delle Unita’ Funzionali Senologiche – C.di Maggio

–          Gruppo Informazione – G. Martino e  F. Badellino

12.45    Relazione dei Coordinatori dei Gruppi

14.00    La chirurgia del carcinoma mammario nelle forme iniziali e nel carcinoma in situ: orientamenti attuali e prospettive – U. Veronesi

15.00    Risultati disponibili degli studi sperimentali, in sistema animale donna-equivalente sulle relazioni tra effetti chemiopreventivi sul carcinoma mammario e cancerogenicita’ del Tamoxifen. C. Maltoni

15.40    La terapia adiuvante e neoadiuvante del carcinoma mammario: lo standard terapeutico attuale, i trials clinici – D. Amadori

16.40    Conclusioni – A. Ravaioli

 

27 ottobre 1994 – Assisi “La Cittadella” della Pro Civitate Christiana  Via degli Ancajani, 1

09.30    Comunicazioni del Coordinatore Nazionale

09.45    Consensus Conference sul follow-up nel carcinoma della mammella. Bari 6-8 Ottobre 1994 – Rapporto conclusivo – A. Paradiso

10.00    European Society of Mastology (Eusoma): attivita’ e programmi futuri – M. Greco

10.10    Diagnostica tumorale anticorpo guidata. Potenzialita’ diagnostiche e terapeutiche nel tumore della mammella – G.Paganelli

10.40    Orientamenti attuali in tema di trattamento del carcinoma non invasivo – L. Cataliotti

11.10    Risultati degli studi multicentrici in corso (S. Ciatto) Proposta di costituzione di un Comitato di revisione dei dati clinici.

11.20    Protocollo di trattamento combinato nelle donne anziane. Risultati a due anni dallo studio

  1. Galante

11.30    Proposta di costituzione della Forza Operativa Umbra sul Carcinoma Mammario – A. Rulli

11.40    Riunione dei gruppi di lavoro

–              Diagnosi:  servizi di Senologia – Indicatori di Qualita’ – V. Lattanzio

–              Trattamento: il Controllo di Qualita’ – L. Cataliotti

–              Biologia e Fattori Prognostici: risultati dell’indagine conoscitiva sui fattori prognostici e loro utilizzo per studi su larga scala – D. Amadori

–              Chirurgia Plastica: problemi oncologici ed estetici della mammella controlaterale. Rapporti organizzativi chirurgo generale/chirurgo plastico nella ricostruzione mammaria – A.Grisotti

–              Informazione: confronti di esperienze territoriali – G. Martino

13.00    Relazione dei Coordinatori dei gruppi

Data e sede della prossima riunione: Palermo 7 aprile 1995

7 aprile 1995 -Palermo Sanpaolo Palace Hotel

09.30    Comunicazioni del Coordinatore Nazionale

–          Presentazione del Collegio dei Senologi:  modalita’ operative – U. Veronesi

–          Riorganizzazione dell’attivita’ ed integrazione della F.ON.Ca.M. nell’ambito delle altre attivita’ Senologiche italiane – A. Luini

–          Studi multicentrici – S. Ciatto

10.00    Riflessioni in tema di controllo periodico di pazienti trattati per carcinoma mammario – B. Salvadori

10.20    Hormonal Interventions in Breast Cancer: past, present and future – M.P. Osborne

11.00    Riunione separata dei gruppi di lavoro

–              Diagnosi: il controllo di Qualita’ e la gestione computerizzata dei dati – C. di Maggio

–              Trattamento: il controllo di Qualita’ nel trattamento – L. Cataliotti

–              Biologia: presentazione dei dati del questionario sugli indicatori prognostici e proposta di studi di terapia adiuvante – D. Amadori

–              Chirurgia Plastica: difficolta’ diagnostiche in presenza di impianti mammari – A. Grisotti

–              Informazione: esperienze territoriali – G. Martino 13.00    Relazione dei Coordinatori dei Gruppi di lavoro

 

21 giugno 2006 – Milano Centro Congressi Hotel Quark, Via Lampedusa 11

In apertura della prima sessione 2006 della F.O.N.Ca.M, svoltasi a Milano il 21 giugno, come prologo alla Milan Breast Conference, il prof. Umberto Veronesi ha sottolineato la consueta sinergia con le realtà scientifiche anche internazionali ed ha evidenziato la necessità di ripensare alle modalità operative ed anche organizzative della F.O.N.Ca.M.

Il dott. Alberto Luini ha ricordato che è prevista la realizzazione dell’aggiornamento delle Linee Guida F.O.N.Ca.M perché sia disponibile per il congresso di Attualità in Senologia dell’ottobre 2007 a Firenze. Anche a questo proposito tutti i membri della Forza Operativa sono stati invitati a elaborare o far pervenire eventuali suggerimenti riguardo nuovi filoni da sviluppare / argomenti da aggiornare (diffusione del precedente pari a circa 3800 copie)

Il dott. Claudio Andreoli ha presentato la Scuola Italiana di Riabilitazione Oncologica (SIRiO), costituita nel 2005. Obiettivo di SIRiO è quello di favorire lo sviluppo delle competenze professionali nel settore della riabilitazione oncologica e di contribuire a far crescere in Italia nuova coscienza degli esiti attraverso la realizzazione di eventi ed iniziative specifiche volte a sensibilizzare e formare gli specialisti che lavorano in oncologia. La Scuola si propone inoltre di attivare la ricerca scientifica nel campo del disagio oncologico e di creare collegamenti fra gli operatori nei diversi settori clinici.

Riguardo il settore d’interesse relativo alla familiarità e al rischio genetico, P. Radice ha reso nota la possibilità di disporre, attualmente, di nuove modalità di esecuzione del test per verificare l’esistenza di mutazioni BRCA 1 e 2 tali da ottenere l’esito del suddetto test. in tempi più rapidi ed accettabili, rispetto a quanto avviene oggi con un impatto notevole sotto il profilo psicologico per la paziente, ma anche e soprattutto per le implicazioni operative, sia riguardo la scelta dell’approccio terapeutico in pazienti BRCA+ che della strategia di prevenzione da utilizzare nei soggetti sani ma BRCA + (sorveglianza diagnostica, chemio-prevenzione, chir. profilattica )

A proposito della correlazione tra esito del test e misure di chemio-prevenzione, B. Bonanni ha aggiornato la riunione sullo stato dell’arte dei principali studi a riguardo. In particolare, lo studio che previsto l’impiego di tamoxifen fatti ha infatti notato un beneficio notevole anche nelle pazienti BRCA mutate. Incerta è ancora, invece, la durata dell’effetto dopo la cessazione del trattamento. R. Conti ha invece illustrato la metodologia utilizzata all’interno del gruppo F.O.N.Ca.M sulla familiarità per l’elaborazione del documento. Tale documento, ancora in corso di elaborazione , è scaturito dalla necessità di identificare delle comuni linee comportamentali rispetto ad una popolazione così peculiare.

Il dott. Naldoni ha illustrato il contenuto dei lavori della conferenza di consenso sull’ampliamento degli screening a fasce di età superiore ai 70 anni ed inferiore ai 50 anni, svoltasi a Bologna nel mese di maggio .2006 ideata e realizzata dal Gisma .Il documento scaturito da questo incontro è in fase di completamento ed è consultabile sul sito www.gisma.it.

L’opportunità di rivedere le attività dei gruppi di lavoro è stata riportata da alcuni dei coordinatori storici dei gruppi; G. Ausili Cefaro, per il gruppo di trattamento ha rimarcato la necessità di focalizzare l’attenzione delle prossime riunioni sulle differenti tecniche di irradiazione parziale della mammella, con l’analisi delle esperienze sinora disponibili. C. di Maggio ha invece proposto per il gruppo di diagnosi , un ipotesi di lavoro relativa ad una più corretta caratterizzazione delle lesioni benigne tale da ridurre il numero ancora consistente di biopsie chirurgiche che si possono definire inutili o evitabili. G. Martino ha invece ventilato la possibilità di scioglimento del gruppo di informazione e comunicazione poiché il percorso di lavoro del gruppo ha consentito una integrazione delle istanze prioritarie all’interno degli altri gruppi e delle attività della F.O.N.Ca.M.

Infine F. Merzagora, attuale presidente di ONDA,Osservatorio Nazionale sulla Salute delle Donne ha illustrato le finalità di questo movimento, nato dalla necessità di mettere a fuoco su scala nazionale le problematiche sanitarie di genere ed esprimere la domanda di salute delle. Dettagli maggiori sono inoltre reperibili sul sito www.ondaosservatorio.it. La riunione si è conclusa con l’appuntamento a Roma il 27 ottobre.

 

27 ottobre 2006 – Roma

Complesso Monumentale S. Michele a Ripa Via San Michele 22 – Sala dello Stenditoio

09.30    Comunicazioni del Coordinatore Nazionale e discussione su: – TNM: proposta di nuova classificazione – Definizione del carcinoma in “situ” e “invasivo” – Monitoraggio degli indicatori F.O.N.Ca.M. nelle Unita’ diagnostiche e terapeutiche in Senologia

10.30    Riunione separata dei gruppi di lavoro per l’aggiornamento delle Linee Guida – Diagnosi – Trattamento – Familiarità – Comunicazione e informazione

11.40    Relazione in plenaria dei coordinatori dei gruppi

12.20    Comunicazioni e news – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori: un comune impegno per una Senologia d’avanguardia – Programmi e progetti di Europa Donna – Esperienza della Rome Breast Cancer Study sul linfonodo sentinella – Congresso Attualità in Senologia: presentazione IV edizione Firenze 29-31 ottobre 2007

13.00    Conclusione

 

———————————————————————————————————-

29 Ottobre 2007 – Firenze

Auditorium del Palazzo dei Congressi

09.30    Trend epidemiologico del carcinoma mammario – E. Paci

09.50    Strategie future di prevenzione – A. Decensi

10.10    Diagnostica per immagini: traguardi e prospettive – G. M. Giuseppetti

10.30    Terapie biologiche – D. Amadori

10.50    Radioterapia 4-5D  – G. Ausili Cefalo

11.10    Gene profiling – M. G. Daidone

11.30    Lettura magistrale. Il futuro della senologia U. Veronesi

27 giugno 2008 – Milano

Istituto Europeo di Oncologia

09.30     Comunicazioni del Coordinatore Nazionale – U. Veronesi Aggiornamento delle linee guida / rivista Attualità in Senologia – A. Luini Presentazione  del programma SenoWebRound – C. Andreoli Convegno Attualità in Senologia Firenze 2009 – L. Cataliotti

10.00    La radioterapia mirata nel trattamento conservativo del carcinoma  mammario: recenti sviluppi; applicazioni cliniche e nuove linee di ricerca – G. Ausili Cefaro e  R. Orecchia

–     La radioterapia intraoperatoria con elettroni in dose esclusiva: studio Eliot e esperienza dell’Istituto Europeo di Oncologia – U. Veronesi

–     Tecnica chirurgica e dosimetria –  A. Luini e  M. Ciocca

–     Risultati di uno studio multicentrico italiano –  L. Fatigante

–     Boost + RT esterna  – A. Ciabattoni

–     Boost + RT ipofrazionata – G. Ivaldi

–     Risultati di una indagine conoscitiva sull’impiego della IORT in Italia – L. Tomio

–     La trasferibilità nella pratica clinica. L’esperienza di Bergamo – P. Fenaroli

–     La radioterapia  nelle donne in post menopausa: risultati dello studio RT 55-75 – C. Andreoli

–     La radioterapia molecolare con avidina-biotina – G. Paganelli

–     La risonanza magnetica nella scelta del tipo di RT? – C. Zuiani, P. Panizza e G. Villa

12.00     Discussione plenaria Linee guida e studi futuri – U. Veronesi e R. Orecchia 13.30    Conclusione lavori

———————————————————————————————————-

14 novembre 2008 – Genova

Cotone Congressi – Sala Scirocco

09.00     Apertura dei lavori e comunicazioni del Coordinatore Nazionale – U. Veronesi 09.15     Congresso Attualità in Senologia 2009 – L. Cataliotti 09.25     Le strategie di prevenzione promosse dalla LILT – F. Schittulli 09.35     Europa Donna: partecipazione delle donne ai programmi di prevenzione – G.Gatti 09.45     Ricerca sulla PREvenzione e la promozione della Salute (PRE.SA) – M. Rosselli Del Turco

10.00     Dieta e Ca mammella – F. Berrino 10.15     HRT di nuovo in auge? – A. Genazzani

10.30     Chemoprevenzione: linee guida pratiche – A. Decensi 10.45     Prevenzione nell’alto rischio – B. Bonanni 11.00    Possibili aggiornamenti delle linee guida FONCaMA.Luini e L. Cataliotti

11.30     La anatomia patologica – S. Bianchi 11.45     La chirurgia – P. Veronesi

12.00     La radioterapia. – P. Muto 12.15     Profili molecolari e selezione dei pazienti per la chemioterapia – A. Gennari

12.30     La terapia medica – M. Colleoni 13.15     Conclusioni – Veronesi

 

6 febbraio 2009 – Siena

Aula Magna Policlinico Le Scocche

 

La riunione è stata soprattutto l’occasione per gettare le basi per la revisione delle linee guida in previsione di una prossima edizione prevista per l’autunno 2009. Nella prima parte sono stati affrontati alcuni aspetti di ordine metodologico ed organizzativo quali:

–     Struttura e “taglio“ da dare al documento

–     La costituzione di una segreteria di redazione che, interfacciandosi con i coordinatori dei gruppi di lavoro, favorisca il rispetto delle tempistiche stabilite per la preparazione del documento.

–     L’opportunità di utilizzare, anche per problemi di contenimento dei costi, il sito internet come unico canale di diffusione delle linee guida e di pubblicare sulla rivista Attualità in Senologia solo eventuali messe a punto su argomenti specifici.

Per quanto riguarda in particolare la struttura del documento si è convenuto, da un lato, sulla necessità di renderlo più snello e di più rapida consultazione eliminando o riducendo la trattazione degli aspetti puramente tecnici (es. descrizione dettagliata degli interventi, metodologia degli esami strumentali e/o anatomo patologici, ecc.) e, dall’atro, di inserire ove possibile l’indicazione dei livelli di evidenza come si è già fatto nei capitoli aggiornati nel 2005.

Grazie alla presenza dei coordinatori dei principali gruppi di lavoro (G.M. Giuseppetti, C. di Maggio, M. Greco e  G. Martino) la riunione è poi proseguita con l’esame di quelle parti del documento che appaiono ormai inadeguate e richiedono quindi una nuova sostanziale riformulazione.

La discussione generale che ne è seguita ha fatto emergere la necessità di dare ai gruppi di lavoro FONCaM una maggior connotazione interdisciplinare ed ha registrato le proposte di costituire i seguenti nuovi gruppi di studio: trattamento delle pazienti anziane (C. Tinterri), carcinoma mammario e gravidanza (F. Peccatori) , patologia benigna (A, Luini).

A fronte di queste nuove esigenze ed al fine di ricercare, come consuetudine della Forza Operativa, la maggior condivisone possibile la segreteria si è quindi impegnata ad inviare comunicazione a tutti i Membri per sondarne la disponibilità a partecipare attivamente al lavoro dei gruppi ed alla stesura dei documento.

A conclusione dell’incontro A. Luini ha ricordato che la segreteria della Forza Operativa e della Scuola di Senologia verranno a breve trasferite nella stessa sede di Europa Donna per implementare ulteriormente le sinergie fra queste associazioni ed ha dato appuntamento alla prossima riunione plenaria che si terrà in giugno a Milano in occasione della Milan Breast Cancer Conference.

———————————————————————————————————-

28 ottobre 2010 – Rozzano (MI)

Istituto Clinico Humanitas

09.30     Apertura dei lavori e comunicazioni del Coordinatore Nazionale – U. Veronesi

09.45     Tumori della mammella: l’attenzione del parlamento – L. Bianconi

10.00    Gruppo cooperativo di ricerca Lombardo: ruolo FONCAM nella comunicazione dei risultati – A. Luini

10.20    Ruolo della RMN nel programma di controllo della donne a rischio familiare – P. Panizza

10.45    FONCAM, quali obiettivi per il triennio 2011 – 2013 – Discussione aperta

11.45    Aggiornamento linee guida: definizione gruppi di lavoro e aree di ricerca – C. Andreoli

13.00    Apertura convegno “ Carcinoma della mammella in età avanzata”

  1. Santoro, C. Tinterri e G. Ausili Cefaro

 

 

 

Indice dei Nomi

 

Dino Amadori, Forlì – Claudio Andreoli, Milano – Giampiero Ausili Cefaro,  Chieti – Fausto Badellino, Genova –

Franco Berrino, Milano – Simonetta Bianchi, Firenze – Laura Bianconi, Roma – Bernardo Bonanni, Milano – Luigi Castagnetta, Catania -Luigi Cataliotti, Firenze – Antonella Ciabattoni, Roma – Stefano Ciatto, Firenze -Maria Ciocca, Milano – Marco Colleoni, Milano – Gian Franco Coopmans de Yolidi, Milano – Rudy Conti, Milano – Alberto Costa, Milano – Maria Grazia Daidone, Milano – Andrea Decensi, Genova -Mario De Lena, Bari – Giuseppe De Palo, Milano – Cosimo di Maggio, Padova – Lucia Fatigante, Pisa – Privato Fenaroli, Bergamo – Emanuele Galante, Milano – Giovanna Gatti, Milano – Alessandro Gennari, Genova – Andrea Gennazzani, Pisa – Massimo Gion, Trieste – Gian Marco Giuseppetti, Ancona – Marco Greco, Milano – Andrea Grisotti, Milano – Giovan Battista Ivaldi, Pavia – Vincenzo Lattanzio, Bari – Alberto Luini, Milano – Gemma Martino, Milano – Cesare Maltoni, Bologna – Giancarlo Maltoni, Firenze – Mirella Merson, Milano – Carlo Naldoni, Bologna – Roberto Orecchia, Milano – Francesca Merzagora, Milano – Paolo Muto, Napoli – Italo Nenci, Ferrara – Eugenio Paci, Firenze – Giovanni Paganelli, Milano – Pietro Panizza, Milano – Angelo Paradiso, Bari – Fedro Peccatori, Milano – Silvana Pilotti, Milano – Paolo Radice, Milano – Alberto Ravaioli, Rimini – Marco Rosselli del Turco, Firenze – Antonio Rulli, Perugia – Virgilio Sacchini, Milano – Bruno Salvadori, Milano – Armando Santoro, Milano – Francesco Schittulli, Bari – Rosella Silvestrini, Milano – Corrado Tinterri, Rozzano – Luigi Tomio, Trento -Paolo Veronesi, Milano – Umberto Veronesi, Milano -Giovanni Villa, Milano – Chiara Zuiani, Udine